Attenti all’indice glicemico dei cibi

La raccomandazione è di consumare poche patate, perché queste contengono grandi quantità di amidi rapidamente assorbibili che influiscono negativamente sul metabolismo del glucosio e potrebbero quindi favorire l’insorgenza di diabete, alla stregua del riso e della farina bianca raffinata. L’uso di questi alimenti non dovrebbe superare una porzione, 1 o 2 volte la settimana, preferendo invece legumi o altri vegetali.

Bao W et al. Pre-pregnancy potato consumption and risk of gestational diabetes mellitus: prospective cohort study. BMJ 2016;352:h6898.