Perché continuiamo a centrare il Servizio Sanitario Nazionale solo sulla cura?

Uno dei più eclatanti esempi di come l’attuale sanità sia centrata solo sulla cura e trascuri la prevenzione è fornita dall’analisi dei dati di costo – efficacia, che dimostrano ad esempio come il Servizio Sanitario accetti di fornire un trattamento che costa $ 800.000 per QALY guadagnato al tumore polmonare (per allungare la vita di pochi mesi), anziché finanziare i servizi di disassuefazione al fumo e le campagne anti – tabacco che costano rispettivamente meno di $ 5.000 e meno di $ 300 per QALY guadagnato (il QALY è l’unità di misura che significa costo aggiuntivo per anno di vita salvato, aggiustato sulla qualità e che è ritenuto accettabile quando compreso tra $ 25.000 e $ 100.000 per QALY).

E’ tempo di integrare cura e prevenzione finanziandole adeguatamente entrambe: questo è oggi un imperativo etico oltre che economico e non dobbiamo cessare di segnalarlo ai decisori politici, ma anche ai medici e agli ospedali, che hanno il dovere etico – professionale di sostenere le attività di prevenzione.

(Farley JA. When is it ethical to withhold prevention? NEJM 374, 1303-06, 2016)

Annunci

One thought on “Perché continuiamo a centrare il Servizio Sanitario Nazionale solo sulla cura?

  1. Sono totalmente d’accordo con questa ipotesi è da anni che gli interessi del commercio superano gli interessi della salute per tutti che doveva già raggiungersi nel2000 anche le industrie farmaceutiche su questo si sono ingrandite.ma l,’obesità e tante altre patologie non si vogliono prevenire con scelte vere e incisive come ha fatto il professore contro il fumo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...